Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

aggiungi chiudi
  • Borgo

Montefabbri, un borgo incantevole

È impossibile rimanere indifferenti alla meraviglia del piccolo borgo medievale di Montefabbri che si erge su un colle del crinale che da Colbordolo porta alla città di Urbino.

Non si conoscono ancora bene le origini di Montefabbri ma si pensa che i primi insediamenti risalgono all'epoca dei romani, di cui rimane però poca traccia in seguito alle incursioni barbariche degli Ostrogoti e dei Longobardi.

In epoche successive, le sorti di Montefabbri vennero legate a quelle di Rimini con i Malatesta e di Urbino con i Montefeltro che in epoca rinascimentale utilizzarono il borgo come avamposto difensivo strategico lungo la strada verso il mare.

Nel 1578 i Conti Paciotti divennero signori del piccolo borgo. Durante i Paciotti, Montefabbri conobbe un periodo di prosperità; venne attivata una fabbrica di ceramiche, acquisito il mulino di Pontevecchio e dato un nuovo impulso all'attività artigiana.

Estinti i Paciotti, Montefabbri ritornò al ducato di Urbino di cui subì le sorti passando allo stato pontificio. In questo periodo, la popolazione del posto visse un lungo periodo di carestie, privazioni e banditismo. Nel 1868 perse l'autonomia amministrativa e fu definitivamente annesso al Comune di Colbordolo, oggi Comune di Vallefoglia dopo la fusione con il Comune di Sant'Angelo in Lizzola avvenuta nel 2014.

Montefabbri è nota per avere dato i natali al Beato Sante Brancorsini, ora venerato nel santuario di Mombaroccio.

Nel 2006, il bellissimo paesino è stato nominato uno dei Borghi più belli d'Italia.

  • Borgo

Dettagli

Luogo

Loc. Montefabbri
61022 Colbordolo (PU)
tel:
0721.49621