Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

aggiungi chiudi
  • Spettacolo

I canti dell'amor perduto: 24 aprile, Teatro Comunale di Cagli

Periodo:
24/04/2015 ore 21:30
concluso

Venerdì sera 24 Aprile, h 21.30, ArteM Vi invita a partecipare allo spettacolo I canti dell'amor perduto, che vedrà protagonisti, presso il teatro comunale di Cagli, Loris Ferri (docente ArteM di Scrittura Creativa) e Frida Neri (docente ArteM di Canto).

In collaborazione con l'Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia), lo spettacolo si articola in diversi linguaggi – musica, prosa, poesia, video, danza e sand art.
Il cuore del racconto è la resistenza. A partire da quella storica - evocata attraverso la figura di Walkiria Terradura, partigiana operativa proprio sul territorio fra Cagli e Gubbio, riportata dal video di Gianfranco Boiani - fino ad arrivare alla resistenza intesa in un senso più ampio ed attuale: il recupero della relazione con il territorio, della memoria come approccio attivo, la valorizzazione del femminile, dell'immaginale e del pensiero critico.

Lo spettacolo ospiterà anche una voce d'eccezione come quella di Gastone Pietrucci accompagnato da Marco Gigli, testimoni storici della tradizione popolare marchigiana con il gruppo "La Macina".

Frida Neri voce
Loris Ferri versi e prosa
Antonio Nasone chitarra
Ilaria Mignoni violino
Sara Paterniani danza
Massimo Ottoni sand art
Gianfranco Boiani immagini video

e con la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci e Marco Gigli de "La Macina"

progetto grafico Mauro Santini
ingresso ad offerta

Per l'occasione ArteM allestirà una postazione nel foyer del teatro per fornire informazioni sulle varie iniziative e corsi di formazione organizzati dalla nostra associazione culturale. Vi aspettiamo!

  • Spettacolo

Dettagli

Indirizzo

Piazza Papa Niccolò IV
61043 Cagli (PU)
tel:
0721.781341

Periodo

Periodo:
venerdì 24 aprile 2015 ore 21:30
24/04/2015 ore 21:30

Ingresso

Prezzario:
prezzo:
offerta libera
offerta libera