Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

aggiungi chiudi
  • Festa
  • Spettacolo

Artisti in Piazza 2016 - Festival Internazionale dell’Arte in Strada a Pennabilli

Periodo:
01-05/06/2016
concluso

Artisti in Piazza è nato a Pennabilli nel 1997, un luogo magico, un borgo medievale ricco di poesia, il Festival è cresciuto di anno in anno, ha sperimentato con la vivacità e la freschezza tipica dei fanciulli, ha superato le difficoltà dell’ “adolescenza” e la necessità di trovare una collocazione nel “mondo” della cultura e dello spettacolo dal vivo, è diventato maggiorenne e “multidisciplinare” ed ora è pronto per iniziare una nuova era, più solido, più saggio, più forte: un Rinoceronte che vola in cielo trainato da una mongolfiera in un bagno di fiori.

Innovatività dei progetti, valorizzazione della creatività emergente, sviluppo, creazione e partecipazione a reti nazionali e internazionali, coproduzioni nazionali e internazionali, impiego di giovani artisti, interventi di educazione e promozione del pubblico, rapporti con le scuole, sviluppo dei progetti in un luogo d’ impatto turistico: tutto questo e molto di più è Artisti in Piazza.

In cinque giorni il festival ospita circa 60 tra artisti e compagnie internazionali che si esibiscono in discipline come teatro, musica di ogni genere, nouveau cirque, danza e tutte le forme di arte e spettacolo riproducibili all'aperto.
Un fitto programma che arriva a circa 400 repliche in 5 giorni. Ogni edizione è caratterizzata da debutti nazionali ed internazionali.
Sorpresa per questa XX edizione sono le iniziative fuori programma del #20eventi… 20 piccoli regali per il pubblico organizzati nel corso dei cinque giorni di Festival, ovviamente alle ore 20… unico indizio per i naviganti… seguire i giusti #venti…

Quest’anno al Festival Artisti in Piazza sarà presentata in Prima Assoluta la nuova produzione della compagnia di circo contemporaneo El Grito: “Bagatelle et Frascherie”. Uno spettacolo creato per ricordare le origini della compagnia (Italia–Uruguay) che intreccia la narrazione poetica del circo contemporaneo con i numeri antichi del buffone e dell’acrobata. El Grito è partner e luogo ufficiale della prestigiosa Biennale Internazionale del Circo Contemporaneo di Bruxelles.

Debutti nazionali:

Tre spettacoli di compagnie spagnole: Kamchàtka diretta da Adrian Schvarzstein: un intenso, potente e contemporaneo teatro di strada che oltrepassa le barriere e la nostra umanità. Otto personaggi persi fra le vie del paese, ognuno con la propria valigia... Passanti o immigrati? Dovremmo costruire il nostro futuro con i membri del Kamchàtka o dovremmo semplicemente respingerli?; Il clown Leandre che propone "Rien à dire", uno spettacolo muto di humor poetico e Zero en Conducta (spagna e messico) "La derniere danse de Brigitte": un mondo fatto di danza, mimi, marionette e teatro visivo: un posto dove il movimento rimpiazza le parole per la narrazione.
Il clown inglese Chris Lynam (ETF Productions) mette in scena a Pennabilli un nuovo personaggio: ErictheFred, un clown che innalza a un nuovo meraviglioso livello la tradizionale arte della clownerie. Questa singolare produzione teatrale si fonde perfettamente con la proiezione di film e l'esecuzione di musica originale dal vivo. Joshua Monten dalla Svizzera con la danza apocalittica "Kill Your Darlings" che mette in scena una perfomance, per due danzatori, dove il semplice gioco da strada della "campana" si evolve e diventa sempre più complicato e fisicamente impegnativo. La sequenza di salti si trasforma in un'odissea di movimenti e ritmi di danza fino ad esplodere in un caos iperattivo.
Comicità splatter arriva dal Belgio, con la compagnia Pikzpalace. In “Boucherie Bacul” due strani macellai vendono soffici merci…uno spettacolo dalla comicità deliziosamente dark...non adatto ai deboli di cuore!
Dal Brasile il teatro di figura della compagnia Pigmãlio Escultura Que Mexe con lo spettacolo “O Quadro de Uma Familia”. Creato nel 2013, ritrae una famiglia prospera e felice che a poco a poco svela le imperfezioni e la natura intima di ognuno dei suoi componenti. Una famiglia animalizzata dove tutti sono porci umanizzati o umani porcizzati, ma sempre estremamente formali. “O Quadro de Uma Familia” mescola attori e marionette per fare un ritratto critico della struttura familiare contemporanea.
Musica: il gruppo Dagamba (Lettonia) in “Bach goes to Iran” fonde la cultura musicale classica con quella moderna per formare un sound unico nel suo genere. Lo spirito ribelle si unisce alla loro capacità magistrale nel suonare strumenti classici... una performance musicale del tutto originale.
The Correspondents si sono formati nel 2007 dall'incontro fra il cantante-MC Mr.Bruce e il DJ-producer Chucks, entrambi nati nel sud di Londra. La loro musica è un mix di jazz, blues, hip hop, drum'n'bass e elettronica. In questi anni, hanno raggiunto un punto interessante della loro carriera, caratterizzato da tour mondiali, sperimentazioni musicali, produzioni video e dall'uscita del loro album di debutto "Puppet Loosely Strung".
Dall’ Olanda e dal New Zeland il trio psichedelico/sciamanico MY BABY, con il suo sound trance-funk-blues, ha lanciato una formidabile magia che ha conquistato persone di tutto il mondo. Si resterà sedotti dal Voodoo Électrique di questo frenetico gruppo da Amsterdam.

Da segnalare che il Festival di Pennabilli è partner de “La Francia in scena”, la stagione artistica dell’Institut français Italia, che sarà realizzata da lunedì 7 maggio a martedì 15 novembre 2016 su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia. (Sito ufficiale: institutfrancais-italia.com/it)

Per scoprire tutta la vitalità della scena artistica francese in Italia, Artisti in Piazza ospiterà quattro compagnie d’oltralpe: La Fausse Compagnie, un insolito trio d'archi che trasporta gli spettatori in un viaggio musicale imprevedibile, divertente e emozionante; Les Petits Détournements, che presenta uno spettacolo di circo acrobatico aereo “Les Rétro Cyclettes”; "Capharnaüm Forain" della compagnia Dare d'ART: un viaggio musicale, poetico ed acrobatico, in cui scoprire un mondo immaginario che gioca intorno agli scherzi della nostra umanità, facendoci sorridere; e Les Humains Gauches, che presentano a Pennabilli per la prima volta in Italia il loro ultimo spettacolo “Kalash e Moumoute”: due clown vagabondi, che mettono in scena uno spettacolo circolare in cui la povertà genera una sublime crudeltà di desiderio e gag disastrose.

Come ogni anno un ampio spazio è dedicato all’artigianato locale e internazionale con il “Mercatino del solito e dell’insolito”, un mercato di artigianato artistico con circa 150 espositori ed artigiani, italiani ed internazionali; stand della cucina della tradizione locale ed etnica.

Una parte di programma è rivolta ai bambini, a cui viene riservato in particolare lo spazio dell’Orto dei Frutti Dimenticati (creazione di Tonino Guerra) all’interno del quale i più piccoli possono muoversi in libertà, assistere a spettacoli e partecipare a laboratori a loro dedicati.

L’evento è patrocinato e sostenuto dal Ministero Italiano per la Cultura, Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Pennabilli.

Il Festival è organizzato da Associazione Culturale Ultimo Punto in collaborazione con Associazione Pro Loco e Comune di Pennabilli.

Pennabilli

Pennabilli è una città medioevale dell’entroterra di Rimini, situata nella regione storica del Montefeltro, patria elettiva del compianto Maestro Tonino Guerra. Comune a sud dell’Emilia Romagna al confine con Marche e Toscana, il territorio comunale è inserito nel "Parco Naturale Interregionale del Sasso Simone e Simoncello”. Pennabilli nel 2010 ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Bandiera Arancione” rilasciato dal Touring Club Italiano. Sede Vescovile della Diocesi di San Marino - Montefeltro, città che ospita 5 musei (Museo Diocesano A. Bergamaschi, il museo diffuso “Luoghi dell’Anima”, il museo del calcolo “Mateureka”, il “Ceas Musss - Museo Naturalistico del parco Sasso Simone e Simoncello”, il museo “Il Mondo di Tonino Guerra”) inoltre si svolge l’importante Mostra Mercato Nazionale dell’Antiquariato, evento organizzato da 45 anni tutte le estati nel mese di Luglio.

Costi di ingresso

Biglietti giornalieri:

8 € / Mercoledì 12 € / Giovedì, Venerdì , Sabato e Domenica

Abbonamenti (solo giorni consecutivi):

13 € / mercoledì e giovedì 16 € / 2 giorni (da giovedì) 24 € / mercoledì, giovedì e venerdì 27 € / 3 giorni (da giovedì) 34 € / 4 giorni (da giovedì a domenica) 37 € / 5 giorni (da mercoledì a domenica)

  • INGRESSO GRATUITO FINO A 13 ANNI COMPIUTI
  • Parcheggio auto gratuito
  • Non sono disponibili prevendite, biglietti e abbonamenti sono acquistabili alle casse d’ingresso.

Altre info

• Il festival si svolgerà anche in caso di maltempo: gli spettacoli si terranno nelle tensostrutture dell’area “Palacirco“, al Teatro Vittoria, nei locali pubblici e nelle aree al coperto dislocate nel centro storico. • Il programma cartaceo del festival è gratuito ed è distribuito alle entrate e negli info-point. Presso le casse e il punto vendita “gadget” della piazza centrale potrete trovare gadget, magliette, libretti informativi, cd con le musiche del festival, etc…
• Sono previste zone adibite ad area di sosta, una per tende e una per camper. Per i giorni della manifestazione verrà organizzato un campeggio tende e zona sosta camper temporaneo. Non è un servizio regolare aperto tutto l’anno e non si effettuano prenotazioni. L’area è collocata presso il “Parco Begni”, vicina agli ingressi della manifestazione (superficie: “su erba”).
Vigili Urbani, Protezione Civile e parcheggiatori guideranno i mezzi nell’area ed effettueranno la registrazione all’arrivo degli ospiti.
Nell’area verranno installati bagni e docce da campo e acqua corrente, senza possibilità di scarico. I costi sono: 5 euro per 1 giorno di sosta, camper o macchina+tenda (nessun sovrapprezzo per persone); 10 euro totali per più giorni di permanenza.

ATTENZIONE !!!! È vietato in base a ordinanze comunali e prefettizie:

  • l’ingresso al festival con cani di qualsiasi taglia
  • l’ingresso al festival con contenitori di vetro
  • saranno applicate limitazioni sul consumo dell’alcol
  • Festa
  • Spettacolo

Dettagli

Indirizzo

47864 Pennabilli (RN)

Periodo

Periodo:
mercoledì 1 - domenica 5 giugno 2016
01-05/06/2016