Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

aggiungi chiudi
  • Spettacolo

Hangartfest, festival di danza contemporanea a Pesaro

Periodo:
07-23/09/2017
concluso

La XIV edizione, dal titolo La sostenibile leggerezza del corpo, fa solo il verso al titolo del famoso romanzo di Milan Kundera (L’insostenibile leggerezza dell’essere) giocando con le parole, senza voler fare in alcun modo riferimento a quel travaglio interiore che invece vivono i personaggi del romanzo. La sostenibile leggerezza del corpo è un chiaro riferimento a quella sostenibilità che il corpo possiede per il fatto di essere leggero quando danza. Il che, pur non avendo nulla di trascendentale, è un fatto non da poco, poiché rappresenta una sfida alla comune legge di gravità.

Questa edizione si caratterizza almeno per tre aspetti: il primo è la modalità di apertura, cioè quella di inaugurare il festival con una compagnia importante e di farlo con uno spettacolo urbano itinerante che percorre il centro storico della città. La compagnia in questione è Arearea, di Udine, diretta da Marta Bevilacqua e Roberto Cocconi (storico danzatore dei Sosta Palmizi) che il 7 settembre presenta Ruedis_ruote di confine, una produzione che vede in scena danzatori e musicisti. Alla stessa compagnia il festival affida anche la seconda serata, l’8 settembre, al Teatro Sperimentale, dove va in scena Le Quattro Stagioni_from Summer to Autumn, spettacolo per dieci danzatori, sulla famosa partitura di Vivaldi riscritta da Max Richter. La serata è in collaborazione con AMAT e entrambe le produzioni sono presentate in prima regionale.

Il secondo aspetto (ma a guardar bene è un leit motiv) è l’attenzione che Hangartfest rivolge al territorio portando in scena quattro lavori di artisti attivi nelle Marche: Requiem K626 a firma di Simona Lisi, su musica di Mozart, Abbattere i costi poetry performance di Francesca Gironi, Echi e voci dal San Benedetto, performance site specific che si ispira al libro Cronache dal manicomio di Roberto Vecchiarelli e Accade due volte di Martina Ferraioli e Daniela Mariani, che debutta dopo essere stato accolto in residenza.
Il terzo aspetto è il numero di strutture utilizzate, che quest’anno si moltiplica, tutte nel centro storico di Pesaro: la Chiesa della Maddalena, la Chiesa dell’Annunziata, il Teatro Sperimentale, la libreria Il Catalogo e lo Scalone Vanvitelliano, dove è allestita l’installazione di Fabrizio Crisafulli (Outstanding 6) e la rassegna cinematografica internazionale di corti di danza (Choreographic Captures).

Ma non è tutto, questa è un’edizione segnata dalla danza danzata. Per intenderci, e per raccordarci al titolo che fa riferimento alla leggerezza del corpo danzante, vediamo in scena lavori dove ad emergere sono il movimento, il gesto, la fisicità, la coreografia, quindi la danza, più che i concetti, spesso espressi meglio su carta che in scena dai giovani performer. A conferma di ciò, oltre a quelli già citati, è la presenza di Michal Mualem, israeliana, insieme a Giannalberto de Filippis, entrambi provenienti dalla compagnia berlinese di Sasha Waltz, che portano in scena Primo e ultimo. Ma anche la presenza di Mario Coccetti con Undertaker Blues e di Marco Di Nardo con Never. Lavori, questi ultimi due, selezionati tramite la call ESSERE CREATIVO, progetto di ospitalità e residenza artistica promosso da Hangartfest insieme ad AMAT.

Hangartfest promuove inoltre YOUNG UP! progetto dedicato alla formazione dei giovani e del pubblico, riconosciuto e sostenuto dalla Regione Marche nel 2014 e nel 2016. Nello specifico, per il pubblico è attivo EXPLORER, il programma di sensibilizzazione rivolto a giovani spettatori, consistente nella visione guidata agli spettacoli e incontri ravvicinati con gli artisti ospiti.

Ingressi:

7 sett / RUEDIS Ingresso libero
8 sett / LE QUATTRO STAGIONI € 10 intero \ € 8 ridotto scuole di danza
9 sett / IL TEATRO DEI LUOGHI Ingresso libero
9 sett / OUTSTANDING 6 Ingresso libero
9 sett / CHOREOGRAPHIC CAPTURES Ingresso libero
15 sett / PRIMO E ULTIMO € 8 intero \ € 6 ridotto scuole di danza
16 sett / ECHI E VOCI DAL SAN BENEDETTO Ingresso libero
16 sett / ABBATTERE I COSTI Ingresso libero
16 sett / REQUIEM K626 + ACCADE DUE VOLTE € 6 biglietto unico
23 sett / NEVER + UNDERTAKER BLUES € 8 intero \ € 6 ridotto scuole di danza

Info point durante il festival presso Scalone Vanvitelliano (Via della Maternità) dal lunedì al sabato dalle 16 alle 21.
Botteghino presso Scalone Vanvitelliano aperto nei giorni di spettacolo dalle 20.00

Prenotazioni:

• per la serata dell’8 e del 23 settembre: AMAT 071 2072439 Call center Spettacolo delle Marche 071 2133600

• per la serata del 15 e del 16 settembre: form online disponibile su www.hangartfest.it. La prenotazione non dà diritto di accesso, ma garantisce la disponibilità del posto fino alle ore 20.45, dopo di che tale garanzia decade e i biglietti sono messi a disposizione dei presenti.

Contatti:

Antonio Cioffi, direzione: 338 8403151
Elisa Candelaresi, segreteria organizzativa: 392 3841677
Franco Crescentini, ufficio stampa: 335 7075523

Programma

Giovedì 7 settembre

ore 18.00

Piazza Lazzarini

RUEDIS_ ruote di confine

Compagnia Arearea, coreografia di Marta Bevilacqua

Spettacolo in prima regionale

Venerdì 8 settembre

ore 21.00

Teatro Sperimentale

LE QUATTRO STAGIONI_ from Summer to Autumn

Compagnia Arearea, coreografia di Marta Bevilacqua e Roberto Cocconi

Spettacolo in prima regionale

Sabato 9 settembre

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

IL TEATRO DEI LUOGHI. Lo spettacolo generato dalla realtà.

Presentazione del libro di Fabrizio Crisafulli e della rivista europea Catarsi-Teatri della Diversità

ore 19.00

Scalone Vanvitelliano

OUTSTANDING 6

Inaugurazione dell’installazione di Fabrizio Crisafulli

ore 21.00

Scalone Vanvitelliano

CHOREOGRAPHIC CAPTURES. La danza in 60 secondi.

Inaugurazione della rassegna cinematografica internazionale di corti di danza

Venerdì 15 settembre

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

PRIMO E ULTIMO

di Mualem / de Filippis Dance Projects

Spettacolo in prima regionale

Sabato 16 e domenica 17 settembre

Atelier Danza Hangart

STAGE intensivo di Tecnica Contemporanea e di Improvvisazione

Condotto da Michal Mualem e Giannalberto de Filippis

sabato 16 settembre

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

ECHI E VOCI DAL SAN BENEDETTO / 1

storie di un parco ducale che diventò manicomio

Performance a cura di Quatermass-x

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

ABBATTERE I COSTI

Poetry performance di Francesca Gironi

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

REQUIEM K626

Spettacolo di Simona Lisi

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

ACCADE DUE VOLTE

di Martina Ferraioli e Daniela Mariani

Spettacolo in prima assoluta

sabato 23 settembre

ore 21:00

Chiesa della Maddalena

NEVER

Frantics Dance Company, coreografia di Marco di Nardo

Spettacolo in prima nazionale

Lavoro selezionato per Essere Creativo Residency Project, promosso da Hangartfest e da AMAT

ore 22:00

Chiesa dell’Annunziata

UNDERTAKER BLUES

Progetto S, coreografia di Mario Coccetti

Spettacolo in prima regionale

Lavoro selezionato per Essere Creativo Residency Project, promosso da Hangartfest e da AMAT

  • Spettacolo
  • Danza

Dettagli

Indirizzo

61121 Pesaro (PU)

Periodo

Periodo:
giovedì 7 - sabato 23 settembre 2017
07-23/09/2017

Programma

Giovedì 7 settembre

ore 18.00

Piazza Lazzarini

RUEDIS_ ruote di confine

Compagnia Arearea, coreografia di Marta Bevilacqua

Spettacolo in prima regionale

Venerdì 8 settembre

ore 21.00

Teatro Sperimentale

LE QUATTRO STAGIONI_ from Summer to Autumn

Compagnia Arearea, coreografia di Marta Bevilacqua e Roberto Cocconi

Spettacolo in prima regionale

Sabato 9 settembre

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

IL TEATRO DEI LUOGHI. Lo spettacolo generato dalla realtà.

Presentazione del libro di Fabrizio Crisafulli e della rivista europea Catarsi-Teatri della Diversità

ore 19.00

Scalone Vanvitelliano

OUTSTANDING 6

Inaugurazione dell’installazione di Fabrizio Crisafulli

ore 21.00

Scalone Vanvitelliano

CHOREOGRAPHIC CAPTURES. La danza in 60 secondi.

Inaugurazione della rassegna cinematografica internazionale di corti di danza

Venerdì 15 settembre

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

PRIMO E ULTIMO

di Mualem / de Filippis Dance Projects

Spettacolo in prima regionale

Sabato 16 e domenica 17 settembre

Atelier Danza Hangart

STAGE intensivo di Tecnica Contemporanea e di Improvvisazione

Condotto da Michal Mualem e Giannalberto de Filippis

sabato 16 settembre

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

ECHI E VOCI DAL SAN BENEDETTO / 1

storie di un parco ducale che diventò manicomio

Performance a cura di Quatermass-x

ore 17.00

Libreria Il Catalogo

ABBATTERE I COSTI

Poetry performance di Francesca Gironi

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

REQUIEM K626

Spettacolo di Simona Lisi

ore 21.00

Chiesa della Maddalena

ACCADE DUE VOLTE

di Martina Ferraioli e Daniela Mariani

Spettacolo in prima assoluta

sabato 23 settembre

ore 21:00

Chiesa della Maddalena

NEVER

Frantics Dance Company, coreografia di Marco di Nardo

Spettacolo in prima nazionale

Lavoro selezionato per Essere Creativo Residency Project, promosso da Hangartfest e da AMAT

ore 22:00

Chiesa dell’Annunziata

UNDERTAKER BLUES

Progetto S, coreografia di Mario Coccetti

Spettacolo in prima regionale

Lavoro selezionato per Essere Creativo Residency Project, promosso da Hangartfest e da AMAT