Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati, pubblicità e funzionamento della piattaforma.

aggiungi chiudi

La Pala d'Altare

Cristo crocifisso e i dolenti

Olio su tela, cm 360 x 254

In un Consiglio tenutosi il 5 gennaio 1597 fu deliberato di prendere accordi con il pittore Federico Barocci per la realizzazione della pala d’altare dell’Oratorio.
Pagata in più rate, nel 1600 era ormai ad uno stato quasi definitivo e solo nel 1604 fu liquidato l’artista, cui si deve anche il disegno dell’intero ornato in legno dorato per l’altare.

In questa tela il pittore impegnato in prima persona nella figura del Crocifisso, mette a disposizione della bottega l’esperienza maturata con la Crocifissione della Cattedrale di Genova coi cartoni per i dolenti, per la Maddalena propone invece il cartone usato nella Sepoltura della Chiesa di Santa Croce di Senigallia.

Il dipinto fu requisito dai Francesi, ma fece ritorno in sede, risarcendo così l’insanabile mutilazione.

(a cura di Luigi Bravi)